Diritto e ICT

Diritto e ICT

Che cos è Diritto e ICT
In Italia esiste un numero elevato di operatori del diritto ma la conoscenza delle nuove materie dell’informatica giuridica e del diritto nell'ICT spesso è lasciata all’autoistruzione e solo da pochi anni sono stati introdotti, in particolare nelle facoltà di giurisprudenza, esami riguardanti queste materie.
Nello stesso tempo, l’introduzione di Posta Elettronica Certificata (PEC), Firma Digitale (FD), dematerializzazione e Conservazione Sostitutiva dei documenti, sta diventando lo strumento concreto per un nuovo modello organizzativo della relazione tra PA, imprese e professionisti.
Nuove modalità e procedure operative consentono trasparenza, rapidità ed efficienza, laddove fino a ieri impacci burocratici frustravano anche la miglior disponibilità da parte di uffici e personale pubblico.
E’ però chiaro che, come per tutti gli strumenti nuovi, deve essere consentito a coloro che dovranno utilizzare queste tecnologie alla base dell’innovazione digitale, di conoscerli, comprenderne le modalità di utilizzo e le implicazioni, sia operative sia giuridiche.

 



 

Obiettivi

AICA (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo automatico) ha pertanto deciso di fornire uno strumento di definizione delle conoscenze necessarie, di verifica delle competenze e di certificazione delle abilità acquisite, rendendo disponibile il programma di certificazione ECDL Diritto e ICT riguardante l’informatica giuridica e il diritto nell’ICT.

La certificazione Diritto e ICT è quindi rivolta a:
- responsabili dei sistemi informativi, consulenti e tecnici informatici;
- amministratori di sistemi e responsabili della privacy;
- studenti in materie tecnico scientifiche, economiche, giuridiche;
- impiegati di settori amministrativi e societari, studi tributari, studi legali, studi commercialisti;
- dipendenti della PA e degli Enti Locali;
- avvocati, magistrati, notai, commercialisti;
- dirigenti scolastici, insegnanti e formatori;
- personale appartenente alle forze dell’ordine;
- responsabili uffici stampa;
- cittadini che desiderano essere aggiornati su queste tematiche e le loro implicazioni.

Contenuti

Il programma di certificazione Diritto e ICT consente di confrontare e verificare le conoscenze acquisite nell’ambito dell’informatica giuridica e del diritto ICT, oltre alle abilità d'uso degli strumenti correlati di utilizzo di PEC e Firma Digitale, offrendo al candidato l'opportunità di:

- ottenere una credenziale che attesta le competenze di base necessarie per operare nell’ambito delle nuove norme e tecnologie;

- valorizzare le capacità di coloro che operano in contesti connessi alla Pubblica Amministrazione in studi Commercialisti o Legali;

- aiutare chiunque abbia a che fare con gli aspetti normativi e legali delle nuove tecnologie a comprenderne meglio le implicazioni e le potenzialità.

Il programma di certificazione Diritto e ICT  prevede due Moduli.
In ogni modulo sono definite le conoscenze ritenute opportune per padroneggiare la materia e le competenze necessarie per operare nell’area indicata.
Per ciascun modulo è disponibile un esame che consente al candidato di dimostrare le sue conoscenze attraverso il rilascio di un Certificato al superamento del Test.
I moduli del programma di certificazione Diritto e ICT attivi sono i seguenti:


Modulo 1 – Protezione dei dati personali – Privacy e Sicurezza

- Evoluzione del concetto di privacy,

- contenuti del Codice in materia di protezione dei dati personali,

- la figura dell’autorità Garante e il Gruppo dei Garanti europei,

- Norme generali che regolano il trattamento dei dati personali e le particolarità di alcuni settori specifici di trattamento

- Norme in materia di comunicazioni elettroniche non sollecitate e alcune particolari fattispecie di trattamenti illeciti.


Modulo 2 – Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale 

- Caratteristiche legali della Firma Digitale,

- i certificati ed il ruolo degli enti certificatori, il suo utilizzo pratico ed il software di firma

- Caratteristiche legali della Posta Elettronica Certificata, i protocolli di comunicazione utilizzati, le sue caratteristiche di sicurezza ed affidabilità ed il suo utilizzo pratico.

Syllabus (programma)

Per ogni Modulo del programma di certificazione Diritto e ICT esiste una descrizione dettagliata (Syllabus) di ciò che il candidato deve sapere e saper fare per superare il Test d'esame relativo.


Il Modulo 1, Protezione dei dati personali è finalizzato alla conoscenza dei princìpi della protezione dei dati personali nella normativa europea e italiana.  Questo modulo è indirizzato a giuristi, avvocati, magistrati, notai, commercialisti, ingegneri, dipendenti degli studi professionali, responsabili dei sistemi informativi, tecnici informatici e consulenti
informatici, dirigenti scolastici, insegnanti e formatori, responsabili di laboratori, funzionari e dipendenti della PA e degli Enti Locali, personale appartenente alle forze dell’ordine, responsabili della privacy.

Il modulo Protezione Dati Personali richiede che il Candidato conosca l’evoluzione del concetto di privacy e la normativa italiana sulla privacy, i contenuti del Codice in materia di protezione dei dati personali, la figura dell’autorità Garante e il Gruppo dei Garanti europei. Il Candidato deve comprendere le norme generali che regolano il trattamento dei dati personali e le particolarità di alcuni settori specifici di trattamento. Il Candidato deve essere consapevole degli obblighi di sicurezza richiesti, della redazione del Documento Programmatico sulla Sicurezza e delle responsabilità e sanzioni previste dal Codice. Il Candidato deve conoscere le norme in materia di comunicazioni elettroniche non sollecitate e alcune particolari fattispecie di trattamenti illeciti.

Il Modulo 2 Firma Digitale e Posta Elettronica Certificata è finalizzato alla conoscenza pratica degli aspetti operativi inerenti la Posta Elettronica Certificata e la Firma Digitale. Questo modulo è indirizzato a giuristi, avvocati, magistrati, notai, commercialisti, ingegneri, dipendenti degli studi professionali, responsabili dei sistemi informativi, tecnici informatici e consulenti informatici, dirigenti scolastici, insegnanti e formatori, responsabili di laboratori, funzionari e dipendenti della PA e degli Enti Locali, personale appartenente alle forze dell’ordine, responsabili della privacy.

Il modulo Firma Digitale e Posta Elettronica Certificata richiede che il Candidato conosca le caratteristiche legali della Firma Digitale, il suo funzionamento, i certificati ed il ruolo degli enti certificatori, il suo utilizzo pratico ed il software di firma. Inoltre che il Candidato conosca le caratteristiche legali della Posta Elettronica Certificata, il suo funzionamento, i protocolli di comunicazione utilizzati, le sue caratteristiche di sicurezza ed affidabilità ed il suo utilizzo pratico.